Il Prodotto - Il saraceno

 

Il saraceno, chiamato anche grano nero, è privo di glutine, il che rende difficile la preparazione del pane o della pasta.
Può essere utilizzato nella produzione di prodotti per persone intolleranti al glutine.
Ricco di proteine, contiene tutti gli aminoacidi essenziali e ha molte proprietà.
È un grano altamente nutritivo, ricco di fibre solubili e composti antiossidanti.
Il grano saraceno, nativo del nord-est asiatico. è stato coltivato e si è diffuso in Estremo Oriente, soprattutto in Corea e in Giappone, così come in Europa, nel XIV secolo.
Il grano saraceno è oggi una coltura in via di estinzione in Francia . Alcuni mulini lo importano direttamente dalla Cina.

Viene utilizzato sia per fare le galettes sia per fare delle frittelle particolari.

 

 

 

 

In Bretagna, la produzione locale di grano saraceno non consente di soddisfare annualmente il consumo che se ne fa in tutta la Francia.

La produzione di galette di grano saraceno si basa molto sulle importazioni provenienti dalla Cina, dalla Polonia e dal Canada.

Esiste un "indicatore geografico protetto" per la farina di grano saraceno bretone. Inoltre l'"Associazione Bretagne di grano nero" riunisce più di 800 produttori e una dozzina di mulini per promuovere l'uso della farina Bretone.

 

 

La farina di saraceno viene dalla bretagna ed è certificata.

La sua macinazione viene fatta attraverso una pietra in silex nei locali di « Le moulin de la fatigue » a Vitré.

E' quindi macinata secondo la piu vecchia tradizione.

 

 

 

La creazione delle crêpes e delle galette si fa versando la "pasta" sul Bilig (piastra) e stendendola con il Rozell (spatola). 

Questo metodo permette di avere una crêpe e/o una galette molto sottili, e questo da il massimo del sapore.

 

 

La galette salata, fatta con farina di grano nero certificato, è il frutto di una cucina tipicamente bretone, che non  troverete da nessun'altra parte al mondo. Si puo mangiare con il ripieno salato ma anche con un ripieno dolce che sviluppa il sapore del saraceno. Una volta provato, non potrete farne a meno.

 

 


 

La crêpe è zuccherata.

Ci sono tantissimi tipi di crêpe nel mondo (Pancake, blinis..), ma la particolarità bretone è la sottigliezza e la delicatezza del prodotto. Provarla vuol dire  adottarla.

 

Farina tipo 00, zucchero, uova, latte... ci sono diverse ricette per fare le crêpes, noi utilizziamo solo ed esclusivamente prodotti nobili, niente di preparato in precedenza da altri, nessun materiale chimico...

Solo prodotti freschi e naturali.